Dopo lo scandalo sulla finta laurea studentessa poggibonsi incontri il mancato diploma, Valeria Fedeli tenta di difendersi in un'intervista a Repubblica: Dopo lo scandalo della finta laurea in Scienze sociali sul suo curriculm e poi la scoperta del mancato diplomail neoministro dell'Istruzione tenta di minimizzare la bufera che si è abbattuta su di lei. Interpellata ancora sul tema della laurea, la Fedeli continua a mischiare le carte in tavola: La laurea è una cosa a cui non ho mai ministro fedeli incontri università. Ho 40 anni di vita rigorosa nel sindacato, non ho mai usato quel diploma, sono stato sempre una distaccata di settimo livello, maestra d'infanzia distaccata". Ma non appena il giornalista di Repubblica le fa notare che il giorno dopo le polemiche il suo curriculm è stato modificato - sintomo che c'era qualcosa da nascondere - la Fedeli ribatte: Non una carriera, la vita. Alla laurea non ho mai pensato. Nel avrei potuto equiparare quei tre anni come assistente sociale al titolo di laurea, ma non l'ho fatto perché era fuori dal mio mondo. Riunioni, incontri con gli operai, viaggi a Bruxelles, e chi l'aveva il tempo per la laurea? Dopo i tre anni di superiori ho fatto la maestra d'infanzia. E il fatto che abbia voluto studiare per altri tre anni alla scuola per assistenti sociali senza averne bisogno, avevo già un'occupazione, dimostra che il gusto della conoscenza l'ho sempre avuto". Quarant'anni di applicazione di questo metodo mi aiuteranno anche al ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca ". Vergogna lascia il posto a chi ministro fedeli incontri università ha le capacità e i titoli giusti. Ed anche senza diploma.

Ministro fedeli incontri università Sezioni speciali

Si potrebbe - con molta compassione - passar sopra alla mancanza di laurea, pazienza pure la mancanza di diploma di scuola superiore L'Italia ha sempre avuto una classe politica generalmente deprecabile e corrotta, ma istruita, civile. E il fatto che abbia voluto studiare per altri tre anni alla scuola per assistenti sociali senza averne bisogno, avevo già un' occupazione, dimostra che il gusto della conoscenza l' ho sempre avuto. Agosvac - Per una volta devo darle ragione, neanche io riesco a sopportare l'ignoranza — specie della Lingua Italiana - di chi pontifica in politica. Tanto, se volete, potete diventare ministri lo stesso. Arroganza ed ignoranza, tipica di sinistri e cgil. Forse quesasignorano ha capito che per lei c'é solo unacosa da fare: Ha agguantato una poltrona, e non la molla per nessun motivo. Per fare il ministro non occorre una laurea, ma è indispensabile non attribuirsi titoli inesistenti e mai conseguiti e mentire spudoratamente ed inutilmente, perchè prima o poi vieni sgamata. Rimane sempre il fatto che ha commesso un reato, qualche giudice se ne occuperà?

Ministro fedeli incontri università

Nov 21,  · (Agenzia Vista) - Milano, 21 Novembre - Alcune decine di studenti hanno duramente contestato il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli, e gli organi accademici dell'Università Bicocca, in. Gli auguri di Natale del Ministro alle scuole 14/12/ MIUR, Bussetti: “Firmato il nuovo contratto per dirigenti di scuole, università ed enti di ricerca. Ritrovarsi con un ministro dell’ Istruzione senza laurea non era il massimo, ma ancora ci si poteva stare: non è il titolo di studio che fa la persona, l’ università non l’ aveva finita nemmeno Benedetto Croce, basta con la schiavitù del pezzo di carta e via sociologando a piacere. Il nuovo Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, ha incontrato i sindacati di settore per aprire una fase di ascolto. Il Ministro ha incontrato nella sede del Miur i rappresentanti di Flc Cgil, Cisl e Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda-Unams.

Ministro fedeli incontri università