Quando "Incontri ravvicinati del terzo tipo" esce nelle sale, nelSteven Spielberg è un regista poco più che trentenne, con alle spalle tre film destinati a diventare icone del suo cinema: Proprio per l'importanza del film decide di scrivere di proprio pugno la sceneggiatura, evento che rimarrà unico nella sua filmografia. Il cast tecnico andrea incontri fashion show a comporsi di quei riferimenti che caratterizzeranno tutta la successiva carriera e diventeranno punti imprescindibili, come il montaggio Michael Kahn e la colonna sonora John Williams. Rispetto ai film di fantascienza degli anni 70, che scavavano tra le tensioni sociali, la Guerra Fredda, l'avvento dei computer e incontri ravvicinati del terzo tipo finale automi e raccontavano le distopie di un mondo in declino, la pellicola contrappone una visione luminosa e solare. La luce, infatti, diventa il leitmotiv di tutta la storia: La luce diventa il segnale di conoscenza per raggiungere la verità. La fotografia di Vilmos Zsigmond illumina le scene notturne con luci naturali e rende alla perfezione la magia di un cielo stellato. Questa pietra miliare è incontri ravvicinati del terzo tipo finale nella filmografia a venire perché è un film seminale nello stile e nei contenuti. A proposito di cinema e di stile È lo stesso Spielberg a definire questo film un "thriller d'avventura" e tale affermazione non è certo un understatement per sminuire tale lavoro, piuttosto un'affermazione ponderata. Il regista di Cincinnati conferma che il cinema dei generi è già finito: Il cinema è ormai al di là dei generi. La pellicola travalica i confini della fantascienza per lambire altri generi, come quelli dell'horror la scena del primo incontro ravvicinato del piccolo Barry sembra tratta da un horror film o del film d'avventura l'inseguimento, il camuffamento con le maschere anti gas fino ad arrivare al dramma. Questo spiega anche la presenza di tanti riferimenti cinefili da Disney a De Mille. E Spielberg fa dire proprio a lui la celebre e programmatica frase "persone ordinarie in circostanze straordinarie" che diventa la pietra angolare su cui si costruisce gran parte del suo cinema. Quella delle persone ordinarie è l'America che Spielberg conosce meglio e che gli sta più a cuore, poiché lui stesso ne ha fatto parte:

Incontri ravvicinati del terzo tipo finale Close Encounters of the Third Kind

La fotografia è qualcosa di geniale. Passi per gli umani "rapiti" che scendono dalla nave, senza essere invecchiati, passi per l'alieno dalle braccia e gambe smisuratamente lunghe, ma le lungaggini sono eccessive. Alcuni dei tecnici balzavano indietro quando venivano toccati dalle creature, altri invece si comportavano più amichevolmente. Trumbull era quindi sicuro che la soluzione a base di acqua, sale e polvere di tempera era la migliore. Grandioso Spielberg, 2 anni dopo Lo Squalo, porta a casa un altro successone con questo Cult, grazie a una storia interessante e originale e a degli effetti speciali strabilianti ancora oggi. Quella delle persone ordinarie è l'America che Spielberg conosce meglio e che gli sta più a cuore, poiché lui stesso ne ha fatto parte: O o di alieni venuti sul nostro pianeta in epoche passate. Gli ultimi 30 minuti sono tra i più emozionanti che il cinema ricordi. Il cast tecnico inizia a comporsi di quei riferimenti che caratterizzeranno tutta la successiva carriera e diventeranno punti imprescindibili, come il montaggio Michael Kahn e la colonna sonora John Williams. E' un fim che fà un inno alla pace tra mondi. La sceneggiatura fa acqua in qualche punto, ma nel complesso è uno dei film più intriganti della storia del cinema. Ti ringrazio molto, ci tenevo a tirare fuori un post decente su questo film, le cose da dire sono talmente tante, che ho dovuto tagliare delle parti! Dennis Muren e Robert Swarthe per la Future General crearono una complessa e sofisticata maschera per la realizzazione:

Incontri ravvicinati del terzo tipo finale

Incontri ravvicinati del terzo tipo (Close Encounters of the Third Kind) è un film del scritto e diretto da Steven Spielberg. È una pellicola fantascientifica nella quale viene narrato un ipotetico primo contatto tra l'umanità ed entità extraterrestri. Incontri ravvicinati del terzo tipo di Steven Spielberg. Tutta la pellicola diventa così un'allegoria del cinema non solo per la parte finale, definita da Spielberg come "un altro film" e concepita come un enorme set che viene allestito da un "vero" regista. "Incontri ravvicinati del terzo tipo" è un pezzo di storia del cinema e uno dei film più appossionanti di fantascienza. La caraterizzazione del protagonista, grandiosamente interpretato da Dreyfuss, è una delle parti migliori del film assime alla straordinaria scena finale. Dec 31,  · Steven Spielberg ebbe l'idea di Incontri ravvicinati del terzo tipo, già da giovane quando insieme a sua padre vide una pioggia di meteoriti nel New Jersey. da pelle d'oca la scena finale. anche questo è un film che ha fatto scuola. commento di kubrick/10().

Incontri ravvicinati del terzo tipo finale